Chiara Appendino in ospedale: febbre alta e tanta tosse dopo i festeggiamenti

San Giovanni e Pride i primi impegni della sindaca Appendino

La neosindaca di Torino Chiara Appendino ha annullato tutti gli impegni pubblici a causa di una tracheo bronchite.

Nella notte, in seguito alla sua prima uscita in fascia tricolore per i festeggiamenti di San Giovanni, le sue condizioni si sono aggravate e, insieme alla tosse, è tornata la febbre alta. La neo sindaca ha partecipato, infatti, oggi, alla presentazione del Torino Pride 2016 ma non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Nelle prossime ore sarà più chiaro capire quale problema affligge Chiara Appendino, anche se è probabile si tratti di una forma di tracheite che costringerà il sindaco ad un periodo di riposo. Chiara Appendino accompagnera' una delegazione del Corteo per offrire i Pani della Carita' e per la consegna dei premi relativi alle Tesi di Laurea su Torino. Con lei c'era anche il futuro assessore alle Pari opportunità, Marco Alessandro Giusta, ex presidente dell'Arcigay torinese. Dopo la sosta in Municipio il Corteo ripartira' percorrendo le vie del centro fino all'arrivo in pizza Castello, dove una delegazione con i Gonfaloni della Citta' e le autorita' saliranno sul palco, in attesa che venga acceso il falo' di San Giovanni.

Correlati:

Commenti


Altre notizie