Salvini raduna il centrodestra nazionale a Parma

Milano Salvini campagna bizzarra morsicato lingua più volte

E poi: "Perché dovrei fare una conferenza stampa a Milano?". Oggi quasi quasi la faccio a Cascina, nella rossa Toscana, dove abbiamo vinto con una squadra di ragazzi. "Se mezzo milione di persone stanno a casa è perché non erano convinti - ha replicato il leader della Lega - Perché anche noi non eravamo abbastanza convincenti, riconoscibili, probabilmente perché mischiati in un fritto misto dove i gusti non si distinguono". La formula moderata era sbagliata e le minestre riscaldate la gente non le mangia. Lo dice Salvini a radio Padania. In un clima, a sinistra, di assoluta delusione nei confronti di Sala, le cose hanno iniziato ad andare male per Parisi quando, in un moto più che altro spontaneo, si è deciso di spostare il focus da Parisi ai suoi uomini; una situazione perfettamente riassunta in quella foto che mostrava il candidato circondato dai "suoi" uomini: Salvini, La Russa, Gelmini, Lupi. Ridemensionata anche Forza Italia, che proprio a Milano con Stefano Parisi puntava sulla ripresa di un Centrodestra allargato dalla Lega a Maurizio Lupi e a una fetta di Area Popolare-Ncd. "Ora dobbiamo capire dove abbiam sbagliato e ripartire".

Matteo Salvini guardando al futuro ha quindi aggiunto: "Il centrodestra faccia il centrodestra guardando avanti e non rimpiangendo il bel tempo che fu". "Il mio compito è radunare il centrodestra contro Renzi".

Correlati:

Commenti


Altre notizie