Koulibaly gela il Napoli: "Potrei andar via,"

Koulibaly

Non è d'altronde un mistero che, ad esempio, Conte farebbe carte false pur di portare Koulibaly al Chelsea specie dopo che il grave infortunio subito in Nazionale ha di fatto tolto dal mercato il romanista Rudiger: "Non ho parlato con Conte, ma può succedere".

"Sono stato veramente felice quando ho firmato con il Napoli, ma quest'anno ho disputato una grande stagione e ci sono tante offerte sul tavolo".

Quindi, nonostante abbia ancora tre anni di contratto, Koulibaly, reduce da due stagioni più che positive, ha deciso di puntare i piedi. Se proprio devo partire penso che partirò, anche se devo tanto al Napoli e ai suoi tifosi.

Non mancano di certo le offerte per Kalidou Koulibaly, centrale del Napoli che ha stupito tutti con una crescita repentina al primo anno di Maurizio Sarri sulla panchina azzurra. Sappiamo come funziona il calcio: Koulibaly è un professionista e ha il diritto di aspirare a giocare in club più forti e che gli possano garantire un ingaggio più alto. Ed ancora: "Amo l'Italia e spero che il Napoli mi dia qualche segnale, altrimenti dovrò valutare le altre soluzioni". Ho voglia di crescere, magari andando all'estero. "Questa stagione è stata quella della conferma per me". Sono riuscito a tenere alto il mio livello di gioco. "Non partivo titolare, ma poi ho fatto delle prove sul campo e ho guadagnato la fiducia del mister". Il Napoli non si va vivo, è scomparso. Di seguito un estratto con uno sfogo nei confronti della società azzurra: In che situazione sei dal punto di vista contrattuale? "Il club vuole anche guadagnare dei soldi".

Correlati:

Commenti


Altre notizie