Uccide la moglie e si suicida

Uccide la moglie e si suicida

Una lite, la rabbia per un momento personale e lavorativo difficile, e la tranquilla vita di una famiglia si è trasformata in tragedia. A vedere per prima questo devastante spettacolo è stata la figlia di 14 anni della coppia che ha trovato mamma e papà senza vita in casa lunedì pomeriggio a Cassina de' Pecchi di rientro da scuola.

Volti sorridenti nelle foto su facebook dove sono fianco a fianco, il lavoro da tenere stretto e il tran tran quotidiano diviso tra le due bambine di 14 e 8 anni, da far crescere a Cassina de Pecchi, nel milanese, dopo aver lasciato la Puglia.

L'uomo avrebbe ferite al petto, la moglie al fianco e alle braccia: il delitto e il successivo suicidio sarebbero stati compiuti con un coltello da cucina, che i militari stanno ora analizzando: secondo i riscontri medico legali, sarebbe stato il marito a impugnare l'arma, uccidendo la moglie e poi togliendosi la vita. Poi l'uomo avrebbe puntato la lama verso di sé, colpendosi mortalmente al petto.

L'uomo a quanto pare avrebbe sofferto di depressione a causa ei problemi di lavoro, ma non vi sarebbero precedenti episodi di violenza registrati a suo carico. "Una scena terribile, atroce" ha commentato una vicina di casa. Sul posto sono arrivati quelli della stazione cittadina, che hanno richiesto l'intervento del Nucleo investigativo di Monza e della Squadra rilievi di Milano.

La figlia ha chiesto aiuto ad una vicina di casa che ha chiamato il 112 e dopo è stata trasportata in stato di shock all'ospedale. Ed ora gli inquirenti dovranno ricostruire, attraverso le testimonianze di familiari ed amici, le ultime settimane di vita della coppia.

Correlati:

Commenti


Altre notizie