Messina: Veronica muore dal dentista per choc anafilattico, aveva 32 anni

Messina, donna muore in seguito all'estrazione di un dente

C'è dolore a Messina per la morte prematura di una ragazza di 32 anni morta nelle scorse ore in uno studio medico dentistico di Messina situato in via San Camillo. La paziente si era recata dal dentista per una operazione di routine: doveva estrarre un dente.

Shock anafilattico. Sembrerebbe questa la causa del decesso di una donna di 34 anni, Veronica Tedesco, avvenuto questa mattina in uno studio dentistico del centro di Messina. Indagini in corso. Lo studio dentistico è stato posto sotto sequestro. Intanto sono ufficialmente indagati per omicidio colposo i due medici, il dentista e l'anestesista, che si sono occupati di Veronica Tedesco. Titolare dell'inchiesta è il sostituto procuratore Marco Accolla. Vista la gravità della situazione è stato richiesto l'intervento degli operatori del 118, tuttavia per Veronica non c'era più nulla da fare.

Forse a provocare lo shock anafilattico e l'arresto cardiocircolatorio la reazione allergica a un farmaco anestetico, ma sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte.

Correlati:

Commenti


Altre notizie