Choc a Recanati: imprenditore si impicca sul posto di lavoro

Choc a Recanati: imprenditore si impicca sul posto di lavoro -FOTO

Suicidio choc stamattina per il recanatese Gianluca Caporaletti, imprenditore di 48 anni del ramo elettrico, il quale si è tolto la vita impiccandosi all'interno della propria azienda all'interno dell'area ex Eco, in via Ceccaroni. A fare la tragica scoperta un operaio che era andato al lavoro e che ha datato immediatamente l'allarme.

Sul posto l'ambulanza del 118 ma il medico non ha potuto far altro che certificare l'avvenuto decesso. In azienda nessuna lettera per spiegare i motivi del gesto. L'uomo si sarebbe legato un cappio al collo e si è impiccato pochi minuti prima che gli opera del turno del mattino facessero l'ingresso in azienda. Secondo gli investigatori, l'uomo era da tempo preoccupato per questioni di tipo economico-finanziario, ma Caporaletti, che era sposato e padre di due figli, non ha lasciato alcun biglietto di addio.

Correlati:

Commenti


Altre notizie