USA, scoperto il super batterio

Anche in Italia i batteri “invincibili”

Questo batterio killer è risultato resistente a qualsiasi tipo di antibiotico con cui la donna sia stata trattata, anche alla colistina, la soluzione più estrema a cui si ricorre per batteri "da incubo" come li hanno soprannominati gli scienziati. Date le premesse è necessario che vengano trovate delle nuove cure al più presto allo scopo di evitare un epidemia globale, di questo avviso è anche l'esperto di microbiologia e medico della Harvard University, Gail Cassell: "E' una situazione pericolosa e potrebbe diffondersi rapidamente, anche in un ambiente come quello dell'ospedale, se non riusciremo ad arginare la situazione in fretta". Il rapporto e' stato pubblicato dall'Antimicrobial Agents and Chemotherapy, e gli autori hanno sottolineato che "una sorveglianza continua per determinare la reale frequenza di questo gene negli Usa e' cruciale".

L'agente patogeno in questione è stato definito dai ricercatori "il batterio degli incubi", che potrebbe arrivare a uccidere il 50% delle persone contagiate. Le autorità sanitarie della Pennsylvania stanno contattando familiari e conoscenti per accertare che l'infezione non si sia diffusa. A novembre scorso, la preoccupazione degli scienziati mondiali era scattata quando ricercatori cinesi ed inglesi avevano trovato batteri della razza resistente a 'colistin' in maiali ed in alcune persone in Cina. Il governatore dello Stato dove lei vive, Tom Wolf, ha dichiarato in una nota che la sua amministrazione ha immediatamente iniziato a lavorare con il Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l'ente statunitense che si occupa di salute pubblica, e con il dipartimento della Difesa per coordinare una risposta "appropriata e collaborativa".

La razza letale di escherichia coli è stata successivamente individuata in altre zone dell'Europa. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. "L'altra cosa da fare è limitare l'uso di quelli esistenti, anche se non sempre è possibile".

Correlati:

Commenti