Catanzaro, condannato per assenteismo 59enne si uccide

Condannato-per-assenteismo-si-toglie-la-vita

Si è ucciso con un colpo di pistola ieri.

Secondo quanto si è appreso, pare che non vi siano dubbi sul fatto che si tratti di omicidio, il 59 enne si sarebbe suicidio dopo che, lo scorso dicembre, sarebbe stato condannato per assenteismo alla Regione Calabria ed avrebbe perso il posto di lavoro. Sul posto sono intervenuti un'ambulanza e i carabinieri per effettuare i rilievi.

Non è ancora chiaro però la dinamica esatta del dramma. L'uomo, insieme a tre colleghi della Regione, era statoaccusato di truffa ai danni dello Stato e di falso. L'inchiesta sull'assenteismo, partita nel 2014 e coordinata dal pm Villani, ha coinvolto 50 dipendenti, seguiti per un mese dagli agenti della Guardia di Finanza e monitorati dalle telecamere nascoste all'ingresso e negli uffici. Il giudice aveva concesso la sospensione della pena per i quattro imputati che avevano scelto di essere giudicati con rito abbreviato.

Correlati:

Commenti


Altre notizie