Bagni trans, 11 Stati: causa a Obama

Toilette per transgender, 11 Stati contro Obama

Undici stati Usa hanno fatto causa contro le linee guida dell'amministrazione Obama sull'uso dei bagni per i transgender nelle scuole. Gli Stati sono Texas, Alabama, Wisconsin, Tennessee, Arizona, Maine, Oklahoma, Louisiana, Utah, Georgia, West Virginia. L'intervento della Casa Bianca è arrivato dopo che la Nord Carolina aveva approvato una legge che costringeva gli studenti transgender a usare i bagni publici secondo il sesso indicato nel certificato di nascita. Tra le motivazioni, si legge nell'atto, si accusa l'amministrazione Obama di "calpestare il senso comune" su cui si basano politiche a difesa dei bambini. Inoltre, "le autorità federali" starebbero cercando di "trasformare i luoghi di lavoro e di insegnamento nei laboratori di una gigantesca sperimentazione sociale", aggirando il metodo democratico.

Il Dipartimento di Giustizia nel frattempo ha anche fatto causa alla North Carolina, sostenendo che la sua normativa discriminatoria sui transgender violazione il Civil Rights Act.

Correlati:

Commenti


Altre notizie