Ora è ufficiale, Daniele Pradè lascia la Fiorentina: "Grazie ai Della Valle"

Ora è ufficiale, Daniele Pradè lascia la Fiorentina:

Il Bologna ieri ha salutato in maniera ufficiale Pantaleo Corvino, aprendo così un giro di dirigenti che coinvolge anche la Fiorentina. Adesso il direttore sportivo potrà accasarsi alla Fiorentina, matrimonio noto ormai da diverso tempo.

La società ringrazia Prade' "per l'ottimo lavoro e gli augura il meglio per il suo futuro professionale". La Fiorentina ritrova dunque il suo scopritore di talenti, il quale dovrà trovare il giusto equilibrio con il carattere forte di Paulo Sousa, compito non semplice.

Antonio Di gennaro è intervenuto a Radio blu per commentare gli ultimi avvicendamenti in viola: il benservito a Daniele Pradè e l'imminente arrivo di Pantaleo Corvino a Firenze. Lo annuncia il club toscano in una nota sul proprio sito ufficiale, spiegando di aver deciso di non rinnovare il contratto in scadenza il 30 giugno dopo quattro anni di collaborazione. Un ringraziamento inoltre a tutte le persone che hanno collaborato con me in questo periodo, e che hanno contribuito a svolgere al meglio la mia professione.

Sotto la cenere tutto, compreso lo scossone alla guida del mercato: dopo quattro anni - scrive La Nazione - lascia Pradè e riemerge Corvino, un ritorno che Diego e Andrea Della Valle hanno valutato, condiviso e preparato insieme. Ora invece lo aspetta una squadra tra Udinese e Sampdoria. "Tra gli acquisti realizzati in questi anni si segnalano quelli di Sébastien Frey, Alessandro Gamberini, Riccardo Montolivo, Luca Toni, Adrian Mutu, Alberto Gilardino, Felipe Melo, Juan Manuel Vargas, Stevan Jovetić, Alessio Cerci, Christian Vieri, Gaetano D'Agostino, Marco Marchionni e Valon Behrami, oltre a molti altri giovani promettenti del panorama europeo come Kuzmanović, Osvaldo, Ljajic e Nastasić" (fonte wikipedia).

Correlati:

Commenti


Altre notizie