Inter, Jovetic: "Voglio rimanere. L'anno prossimo dimostrerò il mio valore"

"Preferisco la Serie A alla Premier - ammette l'ex Manchester City -, ho altri tre anni di contratto e qui sto veramente bene". Un campionato che se a inizio stagione aveva visto il montenegrino nei panni di trascinatore, lo ha visto uscire di scena nelle prime giornate del girone di ritorno fino a farsi riammirare a sprazzi nel finale di campionato. Toccherà ad Ausilio, quindi, trovargli una nuova sistemazione e anche convincerlo a partire. Il classe 89 ha chiuso con 27 presenze complessive e 7 reti al suo attivo, 6 in campionato e una in Coppa Italia, un po' poco per un calciatore della sua classe. Non ci sono voci che tengano, il suo futuro è ancora all'Inter.

Jovetic e Felipe Melo sono di troppo nelle idee dell'Inter per la rosa del prossimo anno. Il costo del riscatto è fissato a 14,5 milioni di euro. L'attaccante montegrino, intervistato dal quotidiano Blic!, ha parlato della sua stagione in nerazzurro e della sua voglia di restare a Milano: "Sono contento della mia prima stagione all'Inter". All'inizio ho giocato bene ed ero titolare standard, poi mi è toccata la panchina. "Sono sicuro che avrò l'opportunità di dimostrare il mio valore in campo, la mia intenzione è usare le mie qualità al meglio".

Correlati:

Commenti


Altre notizie