Egyptair, fonti dell'Amministrazione Obama: "Una bomba"

Volo Egyptair Il Cairo smentisce Atene nessuna virata

Tuttavia, gli esperti di sicurezza aeronautica americani e israeliani rimangono fermi sulla loro teoria, secondo la quale si è trattato di un'esplosione di un piccolo ordigno esplosivo, oppure più ordigni di modeste dimensioni, costruiti con una nuova tecnica inizialmente utilizzata da Al Qaeda e poi perfezionata dall'Isis. Non ci sono cittadini italiani tra i 56 passeggeri del volo EgyptAir scomparso la notte scorsa: é quanto emerge dalla lista di nazionalità dei passeggeri fornita dalla stessa compagnia aerea egiziana in un tweet.

Come accennato in apertura, la caduta del volo MS804 da Parigi al Cairo, precipitato Nel Mediterraneo, è tutt'altro che chiara. Se non ha fatto in tempo a dire o a fare nulla, è chiaro che su quel volo è successo qualcosa di imprevedibile e improvviso. Lo riferisce The Aviation Herald, sito web specializzato in sicurezza del settore aereo. Da Mosca fanno sapere che la pista dell'attentato è "probabile" e da Washington confermano: "Le prime indicazioni fanno pensare a una bomba".

Il volo MS804 era partito alle 23:09 di mercoledì ed è scomparso dai radar alle 2:45, dopo essere entrato per 10 miglia (circa 16 km) nello spazio aereo egiziano. La Francia non esclude "alcuna ipotesi", ha detto il premier francese Manuel Valls e "collabora attivamente" con l'Egitto per analizzare le circostanze.

Sylvain Prévost, formatore per la sicurezza nel trasporto aereo, afferma che vi sono molte tecniche per scovare materiali pericolosi. Non si... - L'Espresso: Aereo Egyptair, la compagnia conferma: ritrovati relitti. "Le autorità egiziane hanno già inviato squadre di ricognizione aerea sul luogo e la Francia è pronta ad aiutare con le ricerche se verrà richiesto dall'egitto". Sui social iniziano a girare le immagini di parti del relitto che galleggiano nelle acque al largo dell'isola greca. Lo sostengono alti funzionari del Cairo ripresi dal quotidiano Gb The Guardian, smentendo il ministro della Difesa greco, che subito dopo la tragedia aveva parlato di "brusche virate" effettuate dall'Airbus 320 prima di inabissarsi con 66 persone a bordo. 'Alle 3.39 la rotta del velivolo era a sud, sud-est delle isole Kassos e Karpathos. Le stesse fonti hanno precisato che gli oggetti sono stati trovati a 370 kilometri a sud-sud-est dell'isola di Creta, nello spazio aereo egiziano. "La virata era di 90 gradi a sinistra e 360 gradi a destra", ha spiegato il ministro. L'aereo sarebbe precipitato da 37mila piedi a 15mila.

Fonti dell'EgyptAir avevano riferito che poco prima della sparizione dai radar, alle 2.26, dall'aereo era partito un Sos, mentre un segnale di emergenza è stato captato alle 4.26, circa due ore dopo aver perso le tracce del velivolo. Le altre ipotesi. In campo, quindi, restano altre ipotesi. Al momento della scomparsa, le condizioni meteorologiche nella zona erano favorevoli, con cielo sereno e nessuna turbolenza rilevata.

In ogni caso nessuna ipotesi può essere scartata, neppure quella dell'atto terroristico.

Correlati:

Commenti


Altre notizie