Zafferana Etnea (Catania): fucilate alla schiena, ucciso l'ex amante della moglie

Omicidio a Zafferana etnea, ucciso in casa dellʼex moglie dal nuovo compagno di lei

Un uomo di 43 anni, Alfio Cristaldi, ieri sera 23 maggio è stato assassinato a colpi di fucile alla schiena e alla nuca sparati dal marito della sua amante che, dopo avere avuto un figlio da lui, lo aveva lasciato per tornare, insieme al bambino, che ora ha 3 anni, in casa con il coniuge, che aveva deciso di riaccoglierla.

Catania, 24 mag. (Adnkronos) - Omicidio nella frazione di Fleri, a Zafferana etnea, in provincia di Catania. Secondo quanto si è appreso, a ucciderlo, per motivi passionali, sarebbe stato... I carabinieri della compagnia di Giarre hanno fermato l'assassino e lo hanno condotto in caserma per interrogarlo. Il presunto omicida è sotto interrogatorio da parte dei Carabinieri, che stanno cercando di ricostruire la dinamica del delitto e il movente. La donna era poi tornata a vivere con il marito, portando il bambino con sé.

A riaccendere la miccia la questione sulla gestione del piccolo (era intervenuto anche il Tribunale) e il diniego della donna a riallacciare la relazione. Il 44enne incensurato al culmine di forti contrasti avrebbe impugnato un fucile calibro 12 e avrebbe esploso due colpi, uccidendo Cristaldi sul colpo. Anche ieri sera si sarebbe presentato inatteso nella casa dell'ex amante a Zafferana Etnea.

Correlati:

Commenti


Altre notizie