Sposati su Second Life: uomo abusa di una 13enne

Religioso violenta tredicenne conosciuta su Second Life

La moglie, invece, cittadina inglese e sua coetanea, al momento non è indagata: in parte era a conoscenza dell'esistenza della bambina nella vita del coniuge, ma sono in corso altri accertamenti. L'uomo, rintracciato e catturato dalla polizia a Milano, deve ora rispondere di abusi sessuali su una minorenne. Sabato l'uomo e la minore si sono incontrati da soli in un appartamento privato in zona carcere San Vittore, appartamento che la coppia aveva affittato per la permanenza in città.

L'uomo è infatti arrivato in Italia da due settimane in compagnia della vera moglie pare apposta per incontrare la giovane conosciuta su Second Life e con cui si era sposato virtualmente. La vicenda è venuta a galla in seguito a una confidenza fatta dalla ragazzina alla sua insegnante: i genitori della tredicenne, dopo aver appreso quanto accaduto alla figlia, hanno provveduto a far scattare la denuncia nei confronti dell'uomo.

Boston, il primo trapianto di pene - Rosa Rossa: Thomas Manning è il primo cittadino Americano su cui sia stato eseguito con successo un trapianto del pene, il secondo al mondo.

La ragazzina però ne era rimasta turbata. Una cosa innocente visto che quando ha iniziato a giocare la ragazzina aveva appena 11 anni.

Si erano conosciuti due anni fa su 'Second Life', il mondo virtuale nato negli Stati Uniti nel 2003 dove i due si erano registrati con dati falsi, e da lì avevano cominciato una relazione 'intima' tanto che sul social network risultavano persino 'marito e moglie'.

Correlati:

Commenti


Altre notizie