Prescrizione, penalisti in sciopero

Quattro processi su 10 vanno in prescrizione prima di incominciare

Novara Gli avvocati aderenti alla Camera penale di Novara sono scesi in sciopero oggi per protestare contro "la situazione da tempo insostenibile delle cancellerie del Tribunale" ha spiegato il presidente, Fabrizio Cardinali (nella foto).

Astensione degli Avvocati Penalisti dalle udienze e dall'attività giudiziaria nei giorni del 242, 5 e 26 maggio.

C'è poi la questione dei captatori informatici. "Occorre regolare più rigidamente gli ambiti di utilizzazione di tali strumenti intrusivi, ubiqui ed onnivori, la cui efficacia richiama alla mente gli angoscianti scenari orwelliani di una collettività che, in nome della lotta alla criminalità, può essere sottoposta senza limiti e senza filtro alcuno ad un controllo tecnologico applicato ad ogni dispositivo elettronico portatile, personal computer, tablet, smatphone, etc., nel mentre si vorrebbe operare una semplificazione dello strumento intercettativo con la riduzione delle garanzie difensive che, al contrario, richiederebbero una normativa più severa e rigorosa per ricondurre il tutto nell'ambito del rispetto dei diritti costituzionali a favore di tutti i cittadini".

In protesta contro l'ipotesi di ampliamento dei termini di prescrizione e del ricorso delle videoconferenze nei processi "Più si allunga la prescrizione - sostiene Roberto Trinchero, presidente dei penalisti torinesi - più i processi saranno allungati".

Tra le proposte avanzate: riorganizzazione e ottimizzazione delle risorse umane (giudici e cancellieri), ridurre il più possibile il numero dei magistrati fuori ruolo, aumentare il numero dei magistrati con nuovi concorsi che possano dare nuove opportunità di lavoro ai giovani che non riescono più a trovare collocazione nell' avvocatura che rappresenta un mercato del lavoro completamente saturo, velocizzare l' iter legislativo per l' approvazione di una riforma organica della magistratura onoraria, favorire gli istituti che possono consentire una definizione alternativa al processo (la messa alla prova è un' ottima prospettiva).

Anche a Firenze, dicono gli avvocati, i processi sono troppo lunghi con la prescrizione che incide soprattutto in appello e nella fase del passaggio dalle indagini al dibattimento. Senza contare come, codice alla mano, qualsiasi istanza di rinvio dei processi da parte delle difese porta al congelamento dei termini prescrizioni.

Correlati:

Commenti


Altre notizie