Ministero del Lavoro: permessi legge 104 e ferie

Il permesso per la 104 sospende le ferie aziendali

Il Ministero del Lavoro risponde ad un interpello posto dalla Cigl sul rapporto tra assistenza a familiari con disabilità e fruizione delle ferie.

Oggetto: art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 - coincidenza delle ferie programmate con permessi per assistenza al congiunto disabile.

Come funziona il permesso della Legge 104?

La legge n.104/1992 ha previsto una serie di disposizione finalizzate a garantire la tutela dei diritti delle persone affette da disabilità.

Come chiarisce il Ministero del Lavoro, i permessi retribuiti previsti dalla Legge 104 hanno lo scopo di garantire alle persone affette da disabilità una assistenza sia materiale che morale in linea con la finalità normativa di tutelare i diritti degli stessi.

Cosa succede se serve il permesso della 104 nel periodo di chiusura?

In proposito, si fa presente come il datore di lavoro, ai sensi dell'art.

La Direzione Generale per l'Attività Ispettiva, con la risposta all'interpello n. 20 del 20 maggio 2016 ha specificato che nel caso di specie deve trovare applicazione il principio della prevalenza delle improcrastinabili esigenze di assistenza e di tutela del diritto del disabile sulle esigenze aziendali. Ciò comporta, in virtù del principio di effettività delle ferie e in analogia all'ipotesi di sopravvenuta malattia del lavoratore, la necessità di collocare le ferie non godute in un diverso periodo, previo accordo con il datore di lavoro. 2109 c.c.il periodo di godimento delle ferie annuali ed in ragione delle esigenze produttive, prevedere una programmazione della fruizione delle ferie, ovvero la chiusura dello stabilimento per fermo produttivo, resta escluso che possa negare la fruizione dei permessi ex Legge 104/92 durante il periodo di ferie già programmate.

Correlati:

Commenti


Altre notizie