La Traviata tra Violetta e Valentino

La Traviata tra Violetta e Valentino

Non da meno sono stati Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, direttori creativi della Maison Valentino, nel creare i costumi di Flora (cuciti in atelier) e quelli indossati dal Coro (in collaborazione con la sartoria del Teatro dell'Opera): quel bianco che fa pensare al teatro classico con sfumature pastello - dal glicine al verde - della prima scena, fino alle trasparenze nere e sensuali del secondo ballo al terzo atto, con il tocco spagnoleggiante da Carmen. Tutti ad aspettare e poi ad applaudire un'edizione di Traviata che ha già fatto record d'incassi (si parla di 1 milione e 200 mila euro), è già stata acquistata al buio da altri teatri internazionali e ha fatto parlare di sé per almeno le ultime due settimane. "Avrà certamente un tocco di rosso", ha assicurato in conferenza stampa lo stilista, che ha raccontato di averlo creato in un'ora e mezza nel suo studio.

L'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma sarà diretta dal maestro cremonese Jader Bignamini, direttore associato dell'orchestra Verdi di Milano, che è unito da un solido legame al Festival Verdi di Parma.

Decisivo per attrarre il pubblico è il connubio tra opera lirica e moda. Una passione che lo ha già visto disegnare i costumi per un'opera lirica del 1994, ispirata al Rodolfo Valentino e portata in scena al Kennedy Center di Washington, esperienza seguita dalla realizzazione degli straordinari costumi del gala "Valentino" al New York City Ballet, e per il Concerto di Capodanno di Vienna.

Nel cast si alterneranno Francesca Dotto e Maria Grazia Schiavo (25, 27, 29 maggio e 1, 4, 21, 25 e 30 giugno) nel ruolo di Violetta Valery; Antonio Poli, Arturo Chacón-Cruz (25, 27, 29 maggio e 1, 21, 25 e 30 giugno) e Matteo Desole (4 e 23 giugno) nel ruolo di Alfredo Germont; Roberto Frontali e Giovanni Meoni (25, 27, 29 maggio e 1, 4, 21, 23, 25 e 30 giugno) in quello di Giorgio Germont.

Collaborano alla regia Marina Bianchi e alla scenografia Leila Fteita. Ancora una volta, a Roma, sì. Per molte di loro era firmato, naturalmente, Valentino. La prima del 24 sarà trasmessa in diretta su Rai Radio3.

Correlati:

Commenti


Altre notizie