Giappone: indice Pmi Markit/Nikkei ai minimi dal dicembre 2012

ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

A segnalarlo è l'indice Pmi elaborato da Markit Economics: l'indice composito relativo al mese di meggio si è attestato a 52,9 da 53 di aprile, ai minimi da sedici mesi. Deluso anche il dato precedente fermo a 51,7 visto che il PMI di maggio ha riportato un valore di 51,5, come riportato sul calendario economico. Il dato, per il quarto mese sotto alla soglia di 50 punti che separa crescita da recessione, è il peggiore dal dicembre 2012 e si confronta con attese degli economisti per un incremento a 48,3 punti. L'indice relativo ai servizi è invece salito a 55,2 punti (54,5 punti il dato definitivo di aprile e il consenso). Il PMI sta segnalando una deludente espansione del PIL del secondo trimestre del solo 0.3%.

(Teleborsa) - L'attività manifatturiera degli Stati Uniti dovrebbe aver subito un nuovo rallentamento a maggio, confermando un'attività industriale zoppicante sin dall'inizio del 2016. I nuovi ordini ricevuti sono aumentati al tasso piu' debole da quasi un anno e mezzo. "Inoltre il livello di ottimismo delle aziende circa l'attività futura è sprofondato al livello più basso da luglio 2015".

Correlati:

Commenti


Altre notizie