Atalanta sedotta e abbandonata: Prandelli ha scelto la Lazio

Cesare Prandelli

Già a dicembre, con Pioli sempre più in bilico, c'era stato un contatto tra i due. Ieri all'Olimpico erano presenti i reduci della Lazio del '74, quella del primo scudetto, quella di Wilson, di Martini, di Chinaglia (era presente il figlio), ma soprattutto di Maestrelli, il padre-allenatore che ha guidato quella banda di delinquenti riottosi alla conquista di uno scudetto.

Incerto, a questo punto, il destino di Simone Inzaghi, che ha traghettato la squadra da marzo alla fine del campionato con buoni risultati: l'ex centravanti potrebbe tornare ad allenare la squadra Primavera. Con ampio anticipo rispetto alla scadenza di 7 giorni fissata prima dell'ultimo weekend da Igli Tare per sciogliere il nome relativo al prossimo allenatore della Lazio, il nodo della panchina biancoceleste 2016-2017 sembra ormai sciolto.

La Lazio e l'Atalanta si contendono Cesare Prandelli per la panchina della prossima stagione.

La sensazione, comunque, è che la fumata bianca tra le parti sia davvero dietro l'angolo. L'offerta del patron biancoceleste è di un biennale da circa un milione di euro con possibile estensione per una terza stagione. Claudio Lotito preferisce un allenatore italiano. Nella giornata di oggi, Prandelli è stato a Roma e ha avuto un incontro con la Lazio, secondo quanto risulta a calciomercato.com, ma il dado non può ancora considerarsi tratto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie