Sbk Malesia, Davies: "Abbiamo avuto difficoltà"

DAVIES RALLENTA - La soddisfazione per la gran gara di Giugliano, che torna sul podio dopo cinque round, in casa Ducati è bilanciata dalla corsa del gambero di Chaz Davies, che nel finale - con la pista che si andava asciugando - si è fatto infilare da Jonathan Rea perdendo altri tre punti, dopo i quattro lasciati sabato. Il 34enne campione americano, ex-iridato della MotoGP, ha infatti sorpreso tutti andando a cogliere una fantastica vittoria nella Gara-2 'bagnata' di oggi in Malesia, prima affermazione per lui nel massimo campionato per 'derivate dalla serie' in quello che era il suo sesto round assoluto in SBK in carriera.

Nella Gara2 a imporsi è stato Nicky Hayden sulla Honda.

Grande secondo posto per l'italiano Davide Giugliuano. Ha finito al nono posto la MV Agusta del britannico Leon Camier. Terzo Rea, Quarto Davies. e sono ancora punti di leadership guadagnati per Jonathan.

Solo quattordicesimo Lorenzo Savadori, mentre fuori dalla zona punti Gianluca Vizziello, sedicesimo, e Luca Scassa, diciasettesimo. Attacco che invece riesce a Jonathan Rea su un Davies in difficoltà in percorrenza di curva. Le due Ducati girano ancora sul passo del 2'17 basso contro il 2'17 alto di Hayden e il 2'18 di Rea.

La gara del pilota romano è partita bene sin da subito, ma ha cambiato faccia a soli 5 giri dalla fine quando ha superato il suo compagno di squadra e, successivamente, il campione del mondo in carica. Sesta piazza per l'altra Honda, quella guidata da Van der Mark.

Gli occhi sono però tutti puntati sulla lotta intestina: Giugliano è nuovamente autore di un giro veloce e si avvicina pericolosamente al compagno di squadra, che tenta in tutti i modi di chiudere gli spazi, ma invano.

E sono proprio questi due ad aver trovato riscatto nella seconda manche.

Che effetto fa tornare sul podio?

Nel frattempo Giugliano continua a girare molto velocemente, guadagnando secondi preziosi e riducendo il gap fino a poco meno di due secondi.

Nel frattempo Nicky Hayden conduce con 3,5 secondi di vantaggio sul gruppetto inseguitore composto da Rea, Davies e Giugliano, tutti e tre racchiusi in un secondo.

Bandiera a scacchi: per Nicky Hayden arriva la prima vittoria in Superbike, seguito da Davide Giugliano, secondo dopo una grande rimonta. Si rimpossessa invece della quinta posizione Tom Sykes ai danni di West. Nel frattempo l'italiano su Ducati continua ad essere il più veloce in pista e raggiunge finalmente gli scarichi di Davies che si è nel frattempo ricongiunto a Rea.

Correlati:

Commenti


Altre notizie