Vigili fuoco: incidente ieri su A13 due morti e un ferito

Carbonizzati nello schianto

Lo schianto in direzione nord al km 82 a Stanghella (Padova). All'arrivo delle squadre dei vigili del fuoco intervenuti da Este e Rovigo con 5 automezzi e 12 operatori, un'autovettura Seat Altea si trovava rovesciata nel fossato adiacente l'autostrada con un uomo già fuori dall'abitacolo, subito soccorso dal personale sanitario del 118. Nulla da fare, invece, per i due passeggeri dell'altro veicolo, una Suzuki Vitara, che era in fiamme, cappottata al centro della carreggiata.

I vigili del fuoco hanno spento l'incendio dell'auto, rivenendo all' interno i corpi di due persone. Inutili per loro i soccorsi: sono entrambe morte carbonizzate e ancora non si è riusciti a identificarli.

Un terzo ferito, che viaggiava a bordo della seconda auto, è ricoverato in ospedale a Monselice in gravi condizioni. Il tratto di autostrada coinvolto è stato chiuso per permettere i rilievi della polizia stradale, che sta indagando sulla dinamica dell'incidente.

La polstrada di Rovigo sta cercando di ricostruire quanto successo e soprattutto di dare una identità alle due persone decedute.

Correlati:

Commenti


Altre notizie