Serie B: Pescara quarto, rimontato il Brescia

Serie B Pescara sollievo Lapadula. Verde out un mese

La gara si scalda da subito con i buoni fraseggi del Pescara che alzano il ritmo. Passano due minuti e sul versante opposto Caprari non riesce a ribadire in rete una conclusione di Memushaj respinta corta da Minelli. Al 20' Jacopo Dall'Oglio si libera di tre giocatori pescaresi, e da fuori area fa partire un destro ad incrociare che scavalca Fiorillo, colpisce il palo interno e s'insacca in rete, portando il Brescia in vantaggio.

Ad aprire le marcature sono proprio gli ospiti al 19' con una pregevole conclusione di Dall'Oglio.

Bisogna attendere l'avvio della ripresa per assistere al pareggio biancazzurro: al 3' Memushaj incoccia su calcio d'angolo portando il risultato sull'1-1. Il successo arriva in rimonta grazie al solito Lapadula che mette il suo sigillo. Al 38' Brescia pericoloso con Andrea Caracciolo, bravo Mandragora a mandare in angolo.

Esulta il tecnico Oddo, felice di aver ritrovato la squadra che aveva incantato nei mesi di dicembre e gennaio, quando i successi consecutivi furono addirittura sette: "L'impatto con il match non è stato positivo: troppa frenesia da parte nostra e più di un pallone sbagliato; loro ne hanno approfittato e a quel punto non era facile recuperare".

PESCARA (4-3-2-1) - Fiorillo, Vetturini, Fornasier, Mandragora, Zampano, Memushaj, Torreira (1' st Verde/29' st Cappelluzzo), Verre, Pasquato, Caprari (18' st Caprari), Lapadula. A disp: Aldegani, Bruno, Zuparic, Mazzotta, Acosta, Selasi.

BRESCIA: Minelli, Venuti (33'st Morosini), Antonio Caracciolo, Calabresi, Castellini, Salifu, Mazzitelli, Kupisz, Dall'Oglio, Marsura (24'st Lancini), Geijo (31'st Caracciolo A.).

Nel finale entrambe le formazioni chiudono in dieci uomini per le espulsioni del pescarese Verre prima e del bresciano Mazzitelli poi. A disp: Arcari, Edoardo Lancini, Abate, Camilleri, Nicola Lancini, Camilli, Rosso.

Correlati:

Commenti


Altre notizie