Highlights Verona-Milan 2-1: Video Gol e Sintesi (Serie A 2015-16)

LaPresse  Spada

Inizia la sfida al Bentegodi. Verona vivo e propositivo in questi primi minuti. Quando sono venuto qui ero molto contento, sicuramente le cose sono andate male, ma io non rinnego la mia scelta e rimarrò qui. Ci prova da lontano Siligardi al 17', ma la difesa del Milan in sofferenza riesce a liberare. Gli ospiti faticano a creare gioco, ma trovano il gol del vantaggio al 21′ minuto con Menez, tap-in vincente sulla respinta di Gollini alla conclusione di Honda. Ritmi bassi, poi mani in area di Romagnoli e rigore per il Verona.

11′: Problemi per De Sciglio che cadendo al termine di un contrasto resta lungamente a terra perdendo sangue dalla testa. Neanche l'arrivo dell'ex tecnico della Primavera rossonera, che ha sostituito il mai troppo amato Sinisa Mihajlovic, sembra aver dato la sferzata giusta all'ambiente e il Diavolo, dopo l'illusorio 1-0 di Genova contro la Sampdoria, è tornato a mostrare la faccia più brutta di sé.

La 35° giornata di Serie A regala i primi verdetti stagionali, si sancisce principalmente il quinto scudetto consecutivo della Juventus che si aggiudica il titolo con tre giornate di anticipo portando a compimento una clamorosa rimonta visto che erano soltanto dodici i punti conquistati dopo le prime dieci giornate.

Gomez 6,5 - Il suo ingresso dà una scossa offensiva al Verona.

49' GOL DEL VERONAAAAAAAAAA Siligardi segna su punizione con un capolavoro sotto la traversa: 2-1 all'ultimo secondo!

3' Ammonito Albertazzi, fallo su Abate.

La stagione del Milan volge tristemente al suo epilogo con un'altra sconfitta, questa volta inflitta da un Verona ormai retrocesso. Ma è mancato anche l'atteggiamento, come se il cambio in panchina non avesse sortito alcun effetto, anzi avesse ulteriormente rilassato i giocatori. Gli scaligeri sfiorano a ripetizione il vantaggio, obbligando Gigio Donnarumma ad almeno cinque interventi decisivi nell'ultimo quarto d'ora. Ci prova col mancino Pazzini al 64' ma Zapata lo stoppa. Al 58′ si sveglia Bacca, che, dopo un'azione caparbia, penetra in area, ma spreca tutto calciando di rabona. Al 88′ ancora pericoloso il Verona con Romulo, ma Donnarumma para in due tempi.

35′: Brutto errore di Zapata che libera involontariamente Pazzini che a tu-per-tu con Donnarumma spara centrale tra le braccia dell'estremo difensore rossonero. Ammonito per proteste Mauri nel Milan. Manca ancora la matematica, ma anche quest'anno il Milan rimarrà fuori dalle competizioni europee.

77′ Esce Pazzini ed entra Checchin nel Verona. Del Neri inserisce Chiecchin per Pazzini, Brocchi Luiz Adriano per Josè Mauri. Poi Donnarumma è determinante sulla conclusione di Romulo, e anche su Gomez, subito dopo.

Correlati:

Commenti


Altre notizie