Mafia, confiscati beni per 36 milioni tra Roma e Palmi

Mafia, confiscati beni per 36 milioni tra Roma e Palmi

Il "tesoro" dei due imprenditori era già stato sottoposto a sequestro nel 2013. "Comunque, da quando la figlia Silvana ha contratto matrimonio con Saccà Francescantonio si sono venuti a creare, tramite quest'ultimo, stabili rapporti di affinità tra la famiglia Mattiani e le famiglie mafiose degli Alvaro di Sinopoli, dei Rugolo - Mammoliti di Castellace e di Frisina di Palmi (quest'ultimo molto vicino ai Gallico)".

Il Grand Hotel Gianicolo di Roma, categoria 4 stelle lusso, provvisto di 48 sfarzose camere, piscina, parcheggio interno e vista mozzafiato sul "cupolone", entra tra i beni dello Stato. Tra i beni confiscati risulta anche il prestigioso "Grand Hote Gianicolo" di Roma, in uno dei quartieri più esclusivi della Capitale.

Su richiesta dellaDirezione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria è stata disposta la confisca da parte sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria che nasce a seguito di complesse attività di indagine che hanno permesso di scoprire i presunti rapporti tra un imprenditore e la cosca Gallico.

La nuova società, alla fine del decennio e poco prima del Giubileo del 2000 effettuò un'importante operazione immobiliare e cioè l'acquisto di un ex monastero sito sul colle Gianicolo di Roma, di proprietà di una congregazione religiosa, per trasformarlo in un lussuoso albergo: il "Grand Hotel Gianicolo". Come riportato dal Fatto Quotidiano, nei confronti di Mattiani Giuseppe, scrive la Dda di Reggio Calabria coordinata dal procuratore Federico Cafiero De Raho, - "il Tribunale ha ritenuto sussistenti seri e concreti elementi per inquadrarlo nell'alveo dei soggetti portatori di una pericolosità sociale qualificata in quanto gravemente indiziato di appartenenza alla 'ndrangheta". Sul versante patrimoniale sono state accertate rilevanti attività di reinvestimento di proventi illeciti. Maxi-operazione della Dia di Roma e Reggio Calabria: confiscati beni degli imprenditori Giuseppe Mattiani e del figlio Pasquale.

- La "Immobiliare P.M.S. SRL" con sede a Palmi.

Correlati:

Commenti


Altre notizie