Il Rischiatutto torna giovedì su Rai Uno con Fabio Fazio

Il Rischiatutto torna giovedì su Rai Uno con Fabio Fazio

Riuscirà Fabio Fazio a non deludere le aspettative degli italiani?

"Rischiatutto è la più bella trasmissione che è mai stata fatta". Infatti è rispettosa dell'originale, con una ventata di colori, freschezza e modernità'.

La nuova "valletta" di Rischiatutto ha 26 anni e su Instagram sfoggia look subito must have unendo spontaneità e charme.

Fabio Fazio, ha cercato di riportare l'originalità del programma condotto da Mike Bongiorno, restando fedele alle scenografie del vecchio studio, ma soprattutto la modalità delle domande sarà simile all'originale, rivedremo il 'tabellone elettronico' nel momento in cui i concorrenti saranno chiusi nelle famose cabine, e poi la fase finale del 'raddoppio', in cui i partecipanti risponderanno a quiz circa la loro materia.

"Ho iniziato 46 anni fa con questo programma, subentrai nella seconda edizione quando gli studi si trasferirono a da Roma a Milano". L'attrice, che si è fatta conoscere al grande pubblico grazie al film Il capitale umano di Paolo Virzì, è milanese e laureata in filosofia proprio come la Ciuffini.

Il Rischiatutto torna giovedì su Rai Uno con Fabio Fazio

Rischiatutto 2.0 è un bellissimo programma per mio nonno.

Anche nel gioco ci saranno delle novità. Sulla scatola del gioco da tavola campeggia lo stesso giovane Mike Bongiorno di allora e al suo interno domande e risposte sono le medesime. Il valore della casella Mike sarà destinato anche alla Fondazione Mike Bongiorno per progetti di solidarietà. "Non so se tutti possano comprenderla, bisogna aver vissuto ciò che è stato il 'Rischiatutto' per noi di quella generazione: avevo 10 anni e me lo ricordo perfettamente". In cabina anche tre ex campioni del programma: Andrea Fabbricatore, Giuliana Longari e Maria Luisa Migliari. Un successo determinato da due elementi combinati insieme: da una parte l'intramontabile appealing del gioco e in particolare del quiz, che garantisce picchi di ascolti su tutte le reti e, in particolare, sui temi che esaltano le competenze culturali dei concorrenti tv; e che nella gamification trova un'estensione digitale ormai consolidata. Nella prima puntata si sfidano volti noti ed ex campioni, mentre la seconda puntata sarà la prima vera puntata del nuovo Rischiatutto con nuovi aspiranti campioni. Ospite della prima puntata anche Nino Frassica, che dopo essersi esercitato a "Che fuori che tempo che fa" con un'interpretazione surreale del "Rischiatutto", si è guadagnato di diritto il posto al fianco di Ludovico Peregrini, il mitico "Signor No". "E la Boschi gira la ruota per controllare le quote, visto che in famiglia sono bravi in economia". Il suo ruolo nello show é quello di "materia vivente", come è avvenuto ieri per il campione Alberto Tomba. Il montepremi sarà devoluto in beneficenza.

Questa è una settimana importante per il piccolo schermo, perché ritorna dopo 45 anni Rischiatutto.

Oltre alla prima puntata di oggi ci sarà una seconda domani 22 aprile.

Correlati:

Commenti


Altre notizie