Boris Johnson scatena la polemica definendo Obama "mezzo keniano"

Boris Johnson scatena la polemica definendo Obama

E, in un articolo pubblicato da The Sun nel giorno della visita di Obama, il sindaco di Londra rispolvera una vecchia storia secondo la quale Obama, appena arrivato alla Casa Bianca, avrebbe restituito il busto di Wiston Churchill all'ambasciata britannica a Washington.

Per Obama, inoltre, sono proprio gli Usa e l'Ue ad aver premesso l'attuale clima di pace: "Insieme, gli Stati Uniti, il Regno Unito e l'Unione Europea hanno trasformato secoli di guerra in Europa in decenni di pace, e insieme hanno lavorato per fare di questo mondo un posto migliore e più sicuro. Un'Europa forte non è una minaccia per il ruolo della Gran Bretagna nel mondo, ma accresce il ruolo della Gran Bretagna nel mondo", ha scritto il capo di stato americano. Né manca di citare i "benefici" che Londra ha tratto e trae dal legame con un progetto europeo tratteggiato alla stregua di uno dei più grandi successi del XX secolo in termini di diffusione "della prosperità e della pace".

"Nessuno è sicuro se lo stesso presidente sia stato coinvolto nella decisione" e "alcuni dicono che sia stato un affronto alla Gran Bretagna", ha detto Johnson. "Non credo" che i soldati "sarebbero i benvenuti". Il presidente Usa, che stasera atterrerà a Londra proveniente dall'Arabia Saudita, dirà chiaramente che a suo giudizio il benessere e l'influenza del Regno Unito verrebbero irrimediabilmente compromessi se dal referendum del 23 giugno dovesse uscire un risultato favorevole al distacco dall'Europa. E aggiunge: "Io non manipolo il voto, offro un'opinione". La Brexit sarà al centro dell'incontro fra i due leader che si terrà nel pomeriggio a Downing Street. Una consultazione che potrebbe vedere l'uscita dall'UE del Regno Unito; prospettiva che spaventa Obama, perchè la Brexit potrebbe dare il via allo sgretolamento dell'Unione Europea. Il sindaco conservatore della capitale ha definito l'appello pro Ue come "incoerente, inconsistente e assolutamente ipocrita" poiché gli Stati Uniti chiedono alla Gran Bretagna di restare nell'Ue ma non cederebbero mai il controllo di così tanta della loro democrazia come ha fatto il Regno Unito con Bruxelles.

La rimozione del busto di Churchill in realtà è stata ampiamente smentita dallo staff di Obama.

Correlati:

Commenti


Altre notizie