Roma, crollano 3 piani palazzo: strage scongiurata grazie a segnalazione inquilina

Roma, crollano 3 piani palazzo: strage scongiurata grazie a segnalazione inquilina

A detta dei soccorritori poteva essere una strage dalla portata immane, ma grazie ad un appello le persone hanno potuto salvarsi, anche se ora non hanno più un tetto sotto il quale abitare.

I vigili del fuoco dovranno infatti intervenire con gru ed autoscale e sarà necessario chiudere per diverse ore la via sottostante, una delle arterie stradali del centro di Roma.

CAUSE DA DEFINIRE. I Vigili del Fuoco hanno immediatamente effettuato i primi sopralluoghi nel palazzo "di burro", non escludendo la possibilità di ulteriori crolli dello stabile. Quella che vive con me non c'era, doveva dare un esame, era fuori casa. A cedere sono stati il quinto, il sesto e il settimo piano. I magistrati stanno attendendo la relazione dei vigili del fuoco. "E poi succedono crolli come quello di Roma", è il commento con Labitalia, che ha aggiunto: "Noi chiediamo da tempo il libretto di fabbricato in cui si deve aggiornare lo stato dell'edificio, è l'unico modo per avere sempre contezza della sua staticità ed evitare questi eventi". "Non ho fatto nulla, ho solo chiamato i soccorsi", ha ripetuto ai tanti giornalisti che da questa mattina affollano il Lungotevere. Le cause del crollo da ricercare con tutta probabilità dei lavori in corso all'interno del palazzo.

Il comandante dei vigili urbani di Roma, Raffaele Clemente, ha affermato che "C'è un' indagine di polizia giudiziaria, pare ci fossero dei lavori e dobbiamo capire che tipo di interazione ci sia stata tra i lavori e il collasso". Presumibilmente non ci sono danni.

Roma, crollano 3 piani palazzo: strage scongiurata grazie a segnalazione inquilina

Chiuso Lungotevere Flaminio.Si è resa necessaria la chiusura di Lungotevere Flaminio, in particolare nel tratto che va da piazza Gentile da Fabriano a ponte Duca d'Aosta (Stadio Olimpico): l'area è stata interdetta alla circolazione veicolare, e sono state istituite chiusure del tratto interessato.

Calcinacci davanti al Teatro Olimpico Nel palazzo al piano terra c'è anche il Teatro Olimpico e stasera era previsto lo spettacolo di Max Giusti "Pezzi da 90".

"Nel bel mezzo del sonno, intorno alle 2.30-2.40, abbiamo sentito un boato tremendo: un rumore assordante tanto che abbiamo pensato all'esplosione di una bomba" - racconta un giovane che abita nel civico limitrofo, il 67.

Correlati:

Commenti


Altre notizie