Premier League, 22ª giornata - Ok City e United, pari Leicester e Arsenal

Premier League, 22ª giornata - Ok City e United, pari Leicester e Arsenal

La quarta piazza continua ad essere ad appannaggio del Tottenham, vittorioso in rimonta al cospetto del Sunderland, mentre subito dietro si riaffaccia il Manchester United, bravo a sfruttare la caduta del West Ham sul campo del Newcastle e a superare in classifica gli Hammers coi tre punti conquistati ad Anfield.

Giornata ricca di gol la ventiduesima di Premier League, una giornata che sancisce l'aggancio provvisorio del Manchester City sull'Arsenal e sul Leicester, al primo posto, grazie al perentorio 4-0 sul Crystal Palace deciso dalla doppietta di Aguero e dalla reti di Delph e Silva. A White Hart Lane passano in vantaggio i Black Cats con Van Aanholt al 40', ma due minuti dopo Eriksen pareggia e nella ripresa gli Spurs dilagano, mandando a bersaglio Dembelè, ancora Eriksen e Kane su rigore. Il Chelsea con questo pareggio stacca di un punto il Bournemouth al quattordicesimo posto, l'Everton si conferma all'undicesimo posto in coabitazione con il Watford. Da quando l'allenatore olandese si è insediato sulla panchina dei Blues sono stati quattro i pareggi in sei partite. Nessun passo avanti, invece, per il Chelsea, che però, in compenso, evita il primo ko dell'era Hiddink grazie ad un gol di tacco al 98' di Terry, la cui evidente posizione di fuorigioco non viene ravvisata dagli assistenti del direttore di gara. Infine, ritrova il sorriso anche Koeman con la vittoria del suo Southampton al St.Mary's contro il West Bromwich Albion di Tony Pulis: i Saints si portano in vantaggio al 5′ con Ward-Prowse, con l'attaccante classe '94 che si ripete al 35′ portando la sua squadra sul 2-0. Ne ha tre in più il Bournemouth: non c'è storia nel match contro il Norwich, steso 3-0. Tutte le partite saranno visibili sulla pay-tv di Sky, che con il canale Fox Sports e le reti Sky Sport trasmetterà in HD il meglio dei sette incontri con orario di inizio fissato tra le 20.45 e le 21.00, così da ravvivare un mercoledì in cui, a parte il match di Coppa Italia tra Milan e Carpi, non vede altri particolari appuntamenti a livello europeo. Vantaggio ospite al minuto 29: il bomber Vardy tenta un gol pazzesco con un pallonetto da lontanissimo, il portiere Bunn para ma non può nulla sul tocco ravvicinato di Okazaki. Il Leicester prima dell'intervallo potrebbe anche raddoppiare: Cissokho respinge in area con un braccio il tiro di Mahrez, ma l'algerino dal dischetto calcia centralmente. Pari amaro per il Leicester, che comunque resta momentaneamente in vetta.

Correlati:

Commenti


Altre notizie