Torino: pedone travolto e ucciso da auto civetta della Polizia

Torino: pedone travolto e ucciso da auto civetta della Polizia

E' successo ieri sera intorno alle 21 alla periferia di Torino. A investirlo è stata una Fiat Punto della polizia senza scritte d'istituto, guidata da un agente di 26 anni che in quel momento si trovava in servizio nella zona. Pare che il pedone non stesse attraversando sulle strisce, sebbene presenti pochi metri più in là. Sono stati proprio i poliziotti a prestargli i primi soccorsi, ma non c'è stato nulla da fare: il 39enne è morto poco dopo l'arrivo dei sanitari del 118.

Subito dopo lo schianto la gente dei palazzi che si affacciano su corso Grosseto è scesa in strada infuriata, inveendo contro l'automobilista, esasperati per l'ennesimo incidente costata la vita a un pedone, in quella strada dove il limite è di 70 chilometri. Un servizio legato all'attività di contrasto allo spaccio: nel pomeriggio, lui e i colleghi in borghese avevano fermato uno spacciatore in corso Vercelli, recuperando una discreta quantità di stupefacente, con ogni probabilità cocaina, che il poliziotto aveva portata ad analizzare nei laboratori per concludere le procedure d'arresto. Solo le perizie potranno chiarire esattamente la velocità con cui è avvenuto l'impatto. Sul posto è intervenuta la Squadra Infortunistica della polizia municipale di Torino che non ha trovato nessun segno di frenata sull'asfalto.

Correlati:

Commenti


Altre notizie