Notturno indiano per il Salone del Libro

Notturno indiano per il Salone del Libro

Sbarca a Nuova Delhi il salone Internazionale del Libro di Torino, il prossimo mercoledì 20 gennaio. L’Istituto Italiano di Cultura a Nuova Delhi, diretto da Angela Trezza, ospita infatti la kermesse, che quest’anno guarda all’India. Sarà infatti l’India il paese ospite della 23ma edizione del salone torinese, che quest’anno si terrà dal 13 al 17 maggio.
A presentare la kermesse a New Delhi sarà Ernesto Ferrero, direttore culturale del Salone, che terrà una lecture dal titolo L’India degli italiani, e da Daniela Formento, direttore Turismo e Cultura della Regione Piemonte.
Ferrero presenterà un excursus delle rappresentazioni che gli scrittori italiani hanno dato del continente indiano, delle sue culture e della sua arte. La carrellata sull’India vista dalle penne italiane parte con il delicato impressionismo di Guido Gozzano per poi concentrarsi sull’abilità di Emilio Salgari di costruire a tavolino scenari esotici in cui tutto è eccessivo, capaci di colpire la fantasia. Ma è nel secondo dopoguerra che il confronto con l’India diventa concreto e serrato.

 

A partire dagli anni ’60 vi arrivano fra gli altri Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Giorgio Manganelli.  Descrivono l’impatto con una realtà difficilmente sopportabile, indagano le cause di una povertà sconvolgente, e  concordano nell’indicare il modo con cui gli indiani vivono la religione, al di fuori di ogni rigidità dogmatica o istituzionale, l’elemento che più li ha colpiti. Toccherà poi ad Antonio Tabucchi trasformare la «favola» indiana in una discesa esistenziale nel lato oscuro delle cose, mentre da ultimo Tiziano Terzani, profondo conoscitore dell’Asia, è riuscito a far propria la spiritualità indiana in una ricerca interiore d’armonia e d’equilibrio, che gli ha fatto affrontare con serenità la malattia.
E dopo New Delhi, il Salone Internazionale del Libro interviene al DSC Jaipur Literature Festival, considerato il più importante appuntamento letterario dell’intera Asia, nel cui ambito terrà il 24 gennaio un dinner d’onore per scrittori, editori e personalità del mondo culturale e imprenditoriale indiano offerto dalla Camera di Commercio di Torino e dalla Regione Piemonte.

Correlati:

Commenti

Ultime notizie


Altre notizie